In tempi di crisi, avere un’opportunità in tasca può fare la differenza. Averne tante, ancora di più. L’idea alla base dell’app gogojobo è semplice ed efficace: mettere in contatto chi cerca e chi offre piccoli lavori, tra privati.

L’app aiuta a risolvere piccoli problemi quotidiani: tinteggiare una parete, montare una mensola, curare il giardino, ma anche aiutare nella compilazione di pratiche, dare lezioni d’inglese, riparare una bici: le possibilità sono praticamente infinite, così come il numero dei potenziali utenti.

Gogojobo offre invece a chi cerca lavoro la possibilità di utilizzare con profitto il proprio tempo.

Tutto è pensato per facilitare il contatto e per assicurare la qualità della prestazione. Ogni utente è geolocalizzato, per poter scegliere l’opportunità più vicina. E ogni attività prevede una valutazione, che serve a premiare la qualità del lavoro svolto, ma anche l’affidabilità di chi offre lavoro.

L’app, oltre a essere utile, ha anche una funzione sociale, perché aiuta concretamente chi ha bisogno di un aiuto economico, perché non ha un lavoro o è in difficoltà.

Non è certo una soluzione al problema della disoccupazione, ma è un piccolo contributo a una visione più ottimistica e positiva, uno strumento pratico per agire in prima persona, senza aspettare che le cose si risolvano da sole.

Gogojobo è disponibile per Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.midapp.gogojobo&hl=it

La versione iOS arriverà tra circa un mese, essendo sotto certificazione.

Se vuoi saperne di più e scaricare l’App, visita il sito www.gogojobo.it.

COME FUNZIONA L’APP

L’approccio è facile e diretto, per avere davvero tutte le opportunità sempre a portata di mano. La grafica è semplice, i messaggi sintetici e chiari, la navigazione tra le diverse schermate è intuitiva.

ACCESSO

L’accesso avviene semplicemente da Facebook, oppure iscrivendosi con il proprio indirizzo e-mail.
Le schermate di benvenuto spiegano in estrema sintesi a cosa serve la app e come utilizzarla.