Uno dei problemi che affligge Android e che, secondo me, proprio da questo punto di vista, lo mette sempre un passo indietro rispetto ad iOS e WP, è la frammentazione. Se da una parte questo vuol dire avere la possibilità di scegliere fra millemila modelli, dall’altra rende molto difficoltoso avere immediatamente disponibili gli aggiornamenti del sistema operativo. A questo si aggiungano le varie interfacce personalizzate (Sense, TouchWiz, ecc) che rendono ancora più difficile gli aggiornamenti. Nei giorni scorsi abbiamo assistito alla “commedia”  degli annunci e delle smentite di Samsung (successe anche ad HTC per l’aggiornamento di Desire HD e Z, ricordate?) relativa all’aggiornamento del Galaxy S e del Galaxy Tab ad Ice Cream Sandwich (ne abbiamo parlato QUI e QUI) ed oggi arriviamo all’ennesimo comunicato secondo il quale i dispositivi non riceveranno neanche l’update ridotto (value pack) perchè i due terminali non posseggono le caratteristiche e quindi meglio l’ottimo rendimento con Gingerbread che uno poco performante con ICS. Personalmente, al di là delle motivazioni tecniche che permettano o meno l’aggiornamento, trovo questo comportamento assolutamente ridicolo oltre che poco rispettoso del cliente che ha speso dei soldi che sicuramente non ha trovato per strada.

Galaxy S e Galaxy Tab and ICS update, saga continues…

One of the problems plaguing Android and that, to me, from this point of view,  puts it always a step back from IOS and WP, is fragmentation. While this means having the ability to choose between thounsand of models, from the other makes it very difficult to have immediately available operating system updates. Add to this the various custom interfaces (Sense, TouchWiz, etc.) that make updates more difficult. In recent days we have witnessed the “comedy” and denials of the ads from Samsung (also happened to HTC  for  Desire HD and Z upgrade, remember?) for Galaxy S and Galaxy Tab update to Ice Cream Sandwich (we talked about it HERE and HERE) and now we come to yet another statement according to which the devices will not receive even the reduced update (value pack) because the two terminals do not possess the characteristics therefore it is better  a good performance with Gingerbread than an ICS poorly performing. Personally, beyond the technical reasons for allowing or not to upgrade, I find this behavior absolutely ridiculous as well as disrespectful of the customer who spent money that surely they did not find on the street.
Load More Related Articles
Load More By Massimiliano (aka Pigeonblood)
Load More In Samsung

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

HTC One & Galaxy S4 Google Edition,
diamo un’occhiata

Proprio ieri, il nostro Loris ci ha presentato il sondaggio per valutare quale fra One e G…