Dal 2008 al 2016 il fatturato del settore dei videogiochi in Cina ha fatto registrare una crescita importante, che hanno portato il Paese a diventare il principale mercato al mondo, superando gli Stati Uniti. Questa crescita offre incredibili opportunità di business alle aziende del settore e ha portato la Cina all’attenzione di quanti vogliono sviluppare videogiochi e sono alla ricerca di posizioni lavorative anche all’estero.

Grazie alla partnership con Duoyi, una delle principali realtà attive nel settore del videogioco e tra le aziende leader nel settore Internet in Cina, Digital Bros è attualmente in una situazione privilegiata per affrontare queste tematiche, e ha deciso di farlo coinvolgendo in un momento altamente formativo gli studenti della Digital Bros Game Academy, che hanno avuto la possibilità di incontrare nella sede milanese dell’Istituto Tang Yilu, CEO di quello che è oggi tra i primi otto sviluppatori e operatori di videogiochi e del settore dell’Entertainment.

Durante il seminario, Tang Yilu, inclusa nel 2016  tra le 10 personalità più influenti nel settore in un mercato in grande crescita come quello cinese durante la China Game Industry Annual Conference, ha interagito con i 60 studenti presenti e discusso con loro della crescita del mercato cinese, partendo dalla sua esperienza e della storia di Duoyi per poi soffermarsi sulle opportunità lavorative nel Paese. All’incontro, moderato da Geoff Davis (General Manager della DBGA), ha partecipato anche il General Manager per l’area Greater China di Digital Bros, Thomas Rosenthal.

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Ulefone Mix recensione e considerazioni

Dopo averlo visto all’opera, con risultati molto modesti, nel test fotografico, ecco…