Asus Zenfone Zoom S, come facile intuire dal nome, è uno smartphone improntato alla fotografia, dotato di doppia fotocamera, zoom ottico 2.3X, ottenuto utilizzando la seconda cam con diverso focale, stabilizzatore ottico, autofocus laser ed altro, con un buon software della cam più minimale e meno “pacchiano” rispetto al passato.

Le foto ed i video con condizioni di luce ottimale sono decisamente di buon livello, al calare della luminosità in automatico si nota un calo, non drastico di definizione, se si ha voglia di smanettare un po’ con le impostazioni manuali si possono ottenere degli scatti migliori.

A livello hardware monta il collaudato e ben bilanciato Snapdragon 625 che, abbinato ad una batteria da 5.000 mAh, ci consente di avere uno smartphone scattante è “duraturo”, anche stressandolo si arriva comodamente a fine giornata ed oltre.

Il display ha una buona luminosità e colori abbastanza fedeli alla realtà, i tasti sulla scocca non sono retroilluminati, il terminale costa 499€ … un piccolo sforzo lo si poteva fare, così come la UI, sempre la stessa da anni, necessita di una svecchiata.

Nel complesso ci è piaciuto e ci ha soddisfatto.

Buona visione, a seguire anche una veloce ripresa video.