iOS 10.3 è ufficialmente disponibile per iPhone, iPad e iPod Touch compatibili. L’azienda di Cupertino ha annunciato la distribuzione della nuova versione che, tra le varie funzionalità, segna la transizione verso il nuovo APFS (Apple File System).

È stato dunque mandato in pensione il vecchio HFS+, un file system presente in iOS ed altri dispositivi Apple a partire dal 1998.

Le novità maggiormente rilevanti introdotte da APFS sono:

  • Miglioramenti “di fondo”: APFS è ottimizzato per Flash drive e SSD e per le API di Apple. Viene introdotto un nuovo schema che assicura la protezione dei dati in caso di crash del sistema o caduta di tensione. L’integrità dei dati è assicurata anche dal checksum dei metadati, dei “sommari” che possono essere utilizzati per controllare se l’insieme di informazioni che descrivono un file sono corrette. Le dimensioni di tutti i suoi elementi base sono state aumentate a 64-bit. APFS integra nativamente la crittografia (AES-XTS o AES-CBC) per la protezione di file e metadati, a chiave singola o multi-chiave.
  • Compatibilità HFS: il passaggio da HFS o HFS+ a APFS sarà indolore: tutte le app che funzionano sul vecchio file system continueranno a funzionare su quello nuovo.
  • Space Sharing: APFS risolve un grande problema nella gestione di più partizioni su un computer, creando una “spazio condiviso” contenente la memoria libera di ognuna delle partizioni. In questo modo, ogni partizione può crescere o rimpicciolisti con più libertà e senza limiti prefissati.
  • Cloning: APFS integra un intelligente sistema di cloning pensato per ridurre lo spazio superfluo quando si effettua una copia di un file o di una cartella. Se si vuole mantenere una copia di un file prima di modificarlo, non verrà creato un duplicato sul disco, ma verrà creata una referenza al vecchio file e le successive modifiche verranno salvate su un diverso spazio di memoria. Le due copie condivideranno così i dati non modificati, riducendo lo spazio di allocazione necessario e liberando spazio sul dispositivo. Ad esempio se prima su un dispositivo da 128GB erano disponibili 121GB di spazio utilizzabile, ora ne saranno disponibili 124GB.
  • Snapshot: sono istantanee del file system in un dato momento, una copia in sola lettura di tutti i dati del sistema, che non ha bisogno di storage esterni grazie a tecniche simili a quelle del Cloning.

iOS 10.3 porta con sè anche altre funzionalità interessanti, come la possibilità di ritrovare le AirPods smarrite attraverso Trova il mio iPhone.

Introdotte nuove funzionalità per SIRI, come il supporto al pagamento di somme di denaro e la verifica dello stato dei pagamenti delle app compatibili. Interessante anche la funzionalità che consente di monitorare il livello del carburante ed altri parametri attraverso le app delle case automobilistiche compatibili.

Infine sono state portate novità anche per CarPlay, come l’introduzione di playlist aggiornate su Apple Music, o l’introduzione di opzioni di scelta rapida sulla barra di stato.