Acronis, fornitore leader del settore della protezione e dell’archiviazione cloud ibrida dei dati, in collaborazione con Runa Capital e Parallels, ha annunciato oggi l’inaugurazione di un nuovo European Technology Hub nell’Isola di Malta.

 

“Siamo lieti che un altro investitore globale abbia scelto Malta per espandere la sua operatività in Europa. C’è un valore aggiunto cruciale che ci accomuna tutti, oggi. Condividiamo la stessa visione per Malta – diventare un centro per l’innovazione tecnologica” dichiara Dr. Joseph Muscat, Primo Ministro di Malta.

 

“Il Governo sta implementando nuove tecnologie all’avanguardia e guarda a Malta come leader delle nuove tecnologie in Europa. Lo stiamo facendo gettando le fondamenta per aziende del calibro di Acronis, Parallels e Runa Capital che offrono supporto ai nostri sforzi in materia di blockchain al fine di investire in questa nuova nicchia economica emergente. Inoltre stiamo semplificando l’accesso ai finanziamenti e agli investimenti, dando un contributo ai giovani professionisti affinché realizzino le loro idee. Ma certamente non possiamo avere successo senza aziende del calibro di Acronis, Runa e Parallels che si stanno facendo Avanti per investire nelle startup locali”, conclude Muscat.

 

L’insieme di aziende supporterà Malta affinché diventi la prima Smart Island accelerando l’innovazione tecnologica e partecipando a iniziativa nazionali di blockchain. Runa Capital sarà la prima organizzazione di Venture Capital a Malta a sostenere con dei fondi le startup locali, mentre Acronis e Parallels si impegneranno in progetti di ricerca comuni con aziende e istituzioni del territorio, con la possibilità di creare un nuovo centro R&S focalizzato sulle tecnologie più avanzate nei settori protezione dei dati, IA e blockchain. Il gruppo di imprese prevede di contribuire per un massimo di $10 milioni nell’arco di tre anni con l’espansione nel paese, il venture capital e la ricerca e sviluppo.

 

In qualità di partecipante alla partnership, Acronis supporterà l’iniziativa di Malta per diventare un centro destinato ad applicazioni blockchain. Precedentemente, il Governo di Malta quest’anno aveva approvato la prima bozza di una strategia nazionale volta a promuovere il blockchain supportando le imprese locali nell’implementazione delle tecnologie in una vasta gamma di settori industriali. Acronis condividerà le proprie competenze nell’utilizzo dei blockchain nella produzione in qualità di primo gruppo globale a implementare la soluzione Acronis Notary per la certificazione dei dati basata su blockchain. Nei primi sei mesi dal rilascio, Acronis Notary ha certificato oltre 500 mila backup, fornendo ai clienti prove inconfutabili dell’integrità dei dati.

 

“Malta sta per diventare il fulcro della nostra presenza in Europa, come lo è Singapore in Asia, dove Acronis, Runa Capital e Parallels hanno creato un ecosistema funzionale per la crescita delle innovazioni e delle startup. L’impegno del Governo maltese per l’innovazione, l’economia forte e la posizione geografica di vantaggio tra Europa, Africa, Medio Oriente e Asia creano un ambiente perfetto per le nostre attività di innovazione”, spiega il co-fondatore e CEO di Acronis, nonché Presidente del Consiglio di Amministrazione di Acronis, Parallels e Runa Capital, Serguei Beloussov.

 

Peter Bauert, partner presso Runa Capital, concorda: “Essere di sostegno all’innovazione ai massimi livelli, parlare in inglese e accogliere i nuovi business rende Malta la location adatta a un’azienda di venture capital focalizzata sull’UE come Runa Capital”.

 

Jack Zubarev, Presidente di Parallels, la cui azienda ha inaugurato un ufficio a malta quattro anni fa e che ora vanta oltre 40 persone nel proprio organico, saluta con piacere questo provvedimento: “Da parte mia desidero vedere un clima positivo per gli investimenti a Malta, un’elevata concentrazione di imprese IT ed è per questo che sviluppiamo qui i nostri prodotti con rapidità, per poi farli conoscere a tutto il mondo”.

 

La trasformazione di Malta per diventare un centro tecnologico internazionale è evidente. Il Governo Maltese sta sviluppando il concetto di Malta come isola intelligente e integrando la tecnologia come catalizzatore primario per il business in grado di trasformare Malta in un hub europeo per l’innovazione ICT.

 

Stando all’Indice di digitalizzazione dell’economia e della società 2017 pubblicato dalla Commissione Europea, Malta si classifica al 12° posto su 28 Stati membri, con posizioni di primo piano nella connettività a banda larga, uso delle tecnologie digitali dalle aziende e fornitura di servizi digitali pubblici.

 

Grazie a suo ambiente macroeconomico stabile che registra una crescita del PIL del 4,6% nel 2017, ben avanti rispetto alla dato UE complessivo del 1,9%, Malta offre alle aziende high tech nuovi margini di crescita al centro di un polo finanziario e politico stabile.

 

Acronis continua a espandere la sua presenza a livello internazionale, raggiungendo nuovi mercati e al contempo supportando i nuovi talenti e le iniziative dei governi. La sede a Sciaffusa, Svizzera (Corporate Headquarters) e la sede a Singapore (International Headquarters) rendono Acronis un gruppo che impiega oltre 1.000 professionisti altamente qualificati in oltre 14 paesi diversi.

 

Acronis, Parallels e Runa Capital sono stati co-fondati da Serguei Beloussov e dispongono di una struttura a shareholding traversale.

Load More Related Articles
Load More By Loris alias batista70
Load More In Informatica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Ulefone Mix recensione e considerazioni

Dopo averlo visto all’opera, con risultati molto modesti, nel test fotografico, ecco…